Confappi

Confederazione Piccola Proprietà Immobiliare

Notizie

ECCO IL “BONUS VERDE”: AGEVOLAZIONI FISCALI ANCHE PER GLI INTERVENTI SU SPAZI CONDOMINIALI


Agevolazioni sul recupero
Agevolazioni sul recupero
Buone notizie per il verde condominiale: nella bozza della manovra finanziaria è stata prevista per il contribuente la possibilità di detrarre il 36% delle spese sostenute e documentate per interventi di sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni; la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili, finalizzati all'assorbimento delle polveri sottili, alla mitigazione dell'inquinamento acustico e alla riduzione delle escursioni termiche. L'agevolazione fiscale, che riguarda anche i costi di progettazione e manutenzione connesse all'esecuzione delle opere, spetta non solo ai proprietari delle unità immobiliari oggetto degli interventi effettuati, ma anche ai soggetti titolari di contratti di locazione sulle stesse, oltre ad estendersi alle spese sostenute per analoghi interventi su parti esterne condominiali. Al fine di garantire che si tratti di interventi significativi, consistenti e non occasionali (ad esempio l'acquisto irrisorio di piantine e fiori da ornamento), sono detraibili le spese per importi compresi tra un minimo di 2.000 e un massimo di 30.000 euro e, nel caso di condomini, per importi maggiori, compresi tra 5.000 e 50.000.