La più completa
banca dati
immobiliare Italiana
2570 notizie

11878 sentenze

8371 norme
nazionali e regionali

2559 domande e...
risposte!

258 moduli
pronti all'uso
Home Chi Siamo Sedi Organi Nazionali Statuto Contatti
Confederazione Piccola Proprietà Immobiliare
Via Ruggero di Lauria, 9 - 20149 Milano (Italia) - Tel +39 02.3310.5242 - Fax +39 02.3166.41
 Notizie

Notizie

NOVITÀ “BONUS VERDE”: COME FUNZIONA IL NUOVO INCENTIVO STATALE?

25 Gennaio 2018
Agevolazioni sul recupero
Agevolazioni sul recupero
Buone notizie per gli amanti del verde. La Legge Finanziaria 2018 ha infatti introdotto un nuovo bonus fiscale per privati e condomini che decidono di investire su interventi green: giardini (compresi quelli pensili), ma anche recinzioni, pozzi, coperture e, più in generale, sistemazione a verde di aree scoperte, pertinenze comprese. Affinché i privati possano accedere al bonus è necessario possedere o detenere, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile su cui si esegue l'intervento. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo e calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo. L’importo comprende le spese di progettazione e manutenzione relative all’esecuzione degli interventi. L’Agenzia delle Entrate ha, inoltre, chiarito che la detrazione massima non può superare i 1.800 euro per immobile, ossia il 36% di 5.000 euro. Altro vincolo per accedere al bonus riguarda la modalità di pagamento degli interventi, da eseguire con strumenti tracciabili, vale a dire bonifici bancari o postali. Per quanto concerne i condomini, il bonus si applica alle spese sostenute per gli interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli stabili, fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per unità immobiliare a uso abitativo. Hanno diritto alla detrazione i singoli condomini, nel limite della quota a loro imputabile. La condizione è che la medesima quota sia stata effettivamente versata al condominio entro i termini di presentazione della dichiarazione dei redditi.